Orecchiette e fagioli tondini

orecchiette e fagioli tondini

Una variante alla più consueta pasta e fagioli: orecchiette e fagioli tondini.

Un abbinamento gradevole anche nell’aspetto, che porterà una nota di novità nel piatto, soprattutto se le orecchiette sono fresche e fatte in casa.

Meno conosciuti dei cannellini e dei borlotti, i tondini sono dei fagioli di forma tondeggiante, da cui il nome, dal sapore unico e delicato, hanno la peculiarità di avere una buccia molto sottile ed una polpa tenerissima che si presta a varie ricette.

Ho voluto provarli con le orecchiette e l’abbinamento è risultato eccellente. Una bontà unica, unita ad una facile e veloce preparazione.

L’ideale per un delizioso piatto invernale, ricco ma ben equilibrato nei nutrienti.

Preparazione 10 min
Cottura 9 min
Tempo totale 19 min
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 250 gr. di orecchiette secche oppure 500 gr. se fatte fresche
  • 250 gr. di fagioli tondini già cotti e sgocciolati
  • 4 pomodorini rossi tondini, ciliegini o del Piennolo
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio di erba cipollina essiccata
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale a gusto personale nei quantitativi
  • pepe a gusto personale nei quantitativi

Istruzioni
 

  • In una saltapasta piuttosto ampia facciamo imbiondire dolcemente, in olio, lo scalogno affettato finemente. Aggiungiamo i pomodorini affettati in 4 spicchietti ed i fagioli (nel caso utilizzassimo quelli in scatola già cotti, consiglio di sciacquarli bene prima dell'utilizzo) e lasciamo soffriggere un paio di minuti saltandoli o rigirando con un mestolo di legno.
  • A questo punto versiamo il vino, aggiustiamo di sale e pepe e aggiungiamo il cucchiaio di erba cipollina essiccata. A fiamma media lasciamo cuocere.
  • Intanto mettiamo sul fuoco l’acqua per la pasta. Appena giunge ad ebollizione saliamo e caliamo le nostre orecchiette. Seguiamo i tempi di cottura “al dente” consigliati sulla confezione o, se usiamo la pasta fresca fatta in casa, scoliamola abbastanza tenace.
  • A cottura ottimale scoliamo la pasta, aggiungiamola al condimento addizionando qualche mestolino d’acqua di cottura, ci servirà per amalgamare il tutto.
  • Lasciamo "stringere" un po’ a fuoco alto per 2-3 minuti (ecco il perché della cottura al dente).
  • Chiudiamo la fiamma e facciamo riposare un pochino.
  • Ancora una macinata di pepe a fresco ed ecco pronto il nostro piatto!
    orecchiette e fagioli tondini

Ti piacerebbe avere tante nuove ricette sempre a portata di mano?

Ricette consigliate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta