Pane di semola con lievito madre

pane di semola con lievito madre

Non esiste profumo più invitante e goloso di quello del pane appena sfornato… e quando il pane è quello di semola la magia di queste note si moltiplica.

È un pane, quello di semola rimacinata di grano duro, caratterizzato da una crosta spessa e croccante ed una mollica morbida che si esprime e da il meglio di sé il giorno successivo alla cottura e perdura per giorni e giorni maturando un sapore unico. 

Preparare in casa il pane che ci accompagnerà dalla colazione alla cena per l’intera settimana è una gioia che non ha eguali. Io lo preparo tutte le settimane con il mio lievito madre e vi invito a provarlo, ve ne innamorerete.

È doveroso premettere che i metodi di lavorazione del pane sono vari, io prediligo questo che ormai sperimento da diversi anni con ottimi risultati, ottenendo un pane profumato e morbido per più giorni.

Ed ora andiamo ad impastare!

Preparazione 20 min
Cottura 2 h
Lievitazione 18 h
Cucina Italiana
Porzioni 1 kg

Ingredienti
  

  • 600 gr. di semola rimacinata
  • 420 ml. di acqua circa
  • 180 gr. di lievito madre
  • 18 gr. di sale fino

Istruzioni
 

  • Versiamo la semola in una ciotola capiente, aggiungiamo il sale e mescoliamo bene.
  • Poniamo al centro, in una fossetta, il lievito madre.
    semola e lievito madre
  • Aggiungiamo metà dell'acqua cominciando a lavorare a partire dal lievito, piano piano versiamo tutta l'acqua ed impastiamo la semola gradualmente fino a lavorarla tutta.
    acqua per impasto pane
  • Lavorare a lungo l’impasto, almeno una ventina di minuti.
    lavorare impasto pane
  • A questo punto lasciamolo lievitare per 4-6 ore coprendo la ciotola con pellicola.
    impasto pane casalingo
  • Trascorso questo tempo rimpastare e fare delle pieghe per 3 volte (come in foto) tirando l’impasto da un lato e piegandolo su quello opposto.
    pieghe pane
  • Ripetere su tre lati.
  • Rimettere a lievitare coprendo con un film di pellicola per alimenti. Dovrà riposare per almeno 12 ore.
  • Riprendere l'impasto e lavorarlo per qualche minuto, poi rimetterlo a lievitare per altre 6 ore.
  • Terminata la lievitazione poniamo l'impasto su una spianatoia ben infarinata con semola ed allarghiamo.
  • Successivamente creiamo delle pieghe partendo dall'esterno verso l'interno, al centro, fatto ciò, accostare i lembi laterali sempre verso il centro creando quasi un triangolo. A questo punto portare il lato inferiore verso il centro.
    pieghe pane post-lievitazione
  • Lavorare dando una forma allungata.
    impasto pane casalingo
  • Ora che il nostro impasto avrà preso una bella forma affusolata facciamo 3 incisioni su un lato, copriamo con un canovaccio e facciamo riposare per una ventina di minuti.
    tagli da fare sul pane
  • Intanto accendiamo il forno a 220°C in modalità statica.
  • Appena pronto inforniamo ponendo il nostro pane su una teglia o una leccarda coperta da carta forno inumidita. Sarà utile porre all'interno del forno anche un pentolino di acciaio con un paio dita di acqua che aiuterà a creare la giusta umidità nel forno.
    acqua in forno con pane
  • Inforniamo per 25 minuti.
  • Trascorso questo tempo abbassiamo la temperatura a 170°C e lasciamo cuocere per altri 45 minuti.
  • Al termine della cottura spegnere il forno ma lasciamo il pane per altri 15 minuti circa a sportello semiaperto.
  • Alla fine sforniamo e poggiamo il pane su una gratella a raffreddare.
    pane casalingo con lievito madre

Note

I tempi di cottura si intendono orientativi perché dipendono dalle caratteristiche del proprio forno. Col tempo imparerete a conoscere quelli giusti per il vostro forno.
Se non hai ancora il tuo lievito madre “di famiglia”, qui ti dirò passo passo come dargli vita

Fatemi sapere come come è stata la vostra esperienza di pane fatto in casa. Vi aspetto!

Ti piacerebbe avere tante nuove ricette sempre a portata di mano?

Ricette consigliate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta