Gnocchi ai fiori di zucca con vongole veraci

Gnocchi ai fiori di zucca con vongole veraci

Un piatto delicato dal profumo inebriante che ci richiama sia il mare che l’orto.

Una ricetta gustosa per tutti i giorni ma adatta anche ad una “tavola più importante”.

In poco più di mezz’ora potrete servire un piatto che conquisterà e non si farà dimenticare.

Preparazione 30 min
Cottura 20 min
Spurgare le vongole 2 h
Tempo totale 50 min
Portata Portata principale
Cucina Mediterranea
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 500 gr. di gnocchi di patate
  • 1 zucchina
  • 20 fiori di zucca
  • 200 gr. di vongole veraci sgusciate o circa 1 chilo se fresche
  • 4-5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale i quantitativi sono a gusto personale
  • Pepe i quantitativi sono a gusto personale
  • Erba cipollina i quantitativi sono a gusto personale

Istruzioni
 

  • Iniziamo col mondare i fiori di zucca aprendoli delicatamente, privandoli del pistillo ed eliminando le puntine verdi e quasi del tutto il gambo.
    pulire i fiori di zucca
  • Teniamone un po’ da parte (calcoliamo 2 fiori a testa, quindi 8) perché ci serviranno in seguito per la decorazione del piatto finito.
  • In una padella facciamo imbiondire uno spicchio di aglio in un cucchiaio di olio, caliamo le vongole dopo averle lavate e fatte spurgare in acqua salata per almeno 2 ore, ed attendiamo che si aprano. Con fiamma viva e coperchio saranno sufficienti pochi minuti.
  • Scartare quelle che resteranno chiuse e sgusciare le altre.
  • Filtrare l’acqua di cottura e tenerla da parte.
  • Se abbiamo poco tempo a disposizione possiamo tranquillamente utilizzare delle ottime vongole surgelate già sgusciate e precotte.
  • In una saltapasta, in 3 cucchiai di olio extravergine, grattugiamo la zucchina a julienne.
  • Dopo 5-6 minuti versare le vongole sgusciate (o quelle in confezione, dopo averle scongelate e sciacquate) e lasciar cuocere per 3-4 minuti a fuoco medio.
  • Appena le zucchine saranno morbide aggiungere i fiori di zucca aperti e tagliati per metà nel senso della lunghezza.
  • Lasciamo cuocere a fiamma bassa aggiungendo l’acqua filtrata ricavata dalla cottura delle vongole (se usate quelle surgelate ovviamente non ne avrete a disposizione, potrete sostituirla con un po’ di acqua di cottura degli gnocchi, se dovesse occorrere).
    vongole, zucchine e fiori di zucca
  • Intanto prendiamo i fiori interi tenuti da parte e, dopo averli pastellati, li andremo a friggere.
  • In abbondante acqua salata, cuociamo gli gnocchi di patate.
  • Attendiamo che salgano a galla, circa 2-3 minuti dovrebbero essere sufficienti, e saranno pronti per essere scolati con un mestolo forato e trasferiti nella saltapasta col nostro condimento.
    aggiungere gnocchi al condimento
  • Aggiungiamo 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva a crudo, lasciamo saltare per qualche istante, giusto per amalgamare il tutto, un giro di pepe ed un pizzico di erba cipollina ed impiattiamo decorando con i fiori fritti.
    gnocchi con fiori di zucca e vongole

Note

La ricetta dei fiori di zucca pastellati che qui ho usato come decorazione la trovi in questo articolo.
Prova a fare questa ricetta e lasciami un commento per farmi sapere se ti è piaciuta.

Ti piacerebbe avere tante nuove ricette sempre a portata di mano?

Ricette consigliate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta