L’olio d’oliva – proprietà e benefici

proprietà e benefici dell'olio d'oliva | il suo uso in tavola e nella cosmesi

“Oro verde … uno dei “doni” dell’autunno per tutto l’anno.
L’odore, il sapore… chiudi gli occhi ed assapora un boccone di vita.
La tradizione ci ha condotto per mano da millenni, la storia dell’olio si perde nella notte dei tempi condendo pietanze semplici ed elaborate, nutrendo il cammino della vita…”

L’olio d’oliva cosa contiene? 

L’olio d’oliva è costituito da:

98-99% – trigliceridi, cioè grassi, di cui:
– 7-12% acidi grassi saturi, soprattutto acido palmitico e stearico;
– 55-83% acidi grassi monoinsaturi, come l’acido oleico (omega 9);
– 3,5 – 20% acidi grassi polinsaturi, tra cui acido linoleico (omega 6) e linolenico (omega 3);

1-2% – composti minori: idrocarburi insaturi (squalene), polifenoli, vit E, pigmenti (carotenoidi e clorofilla), prodotti del metabolismo secondario (aldeidi e chetoni), sostanze volatili

Quali sono i benefici dell’olio d’oliva?

L’olio d’oliva contiene quasi esclusivamente grassi (ovvero i trigliceridi), tra cui i benefici omega 3 (acido linolenico), omega 6 (acido linoleico) e l’acido oleico (un omega 9). In particolare, quest’ultimo è quello maggiormente presente e costituisce un grande alleato per la nostra salute. Infatti ha proprietà antiossidanti e, secondo recenti studi, sembra aiutare a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, riducendo quello cattivo (LDL) e incrementando quello buono (HDL).

Inoltre, non dobbiamo tralasciare i cosiddetti composti minori che devono il loro nome non alla minore importanza ma solo alla minore quantità.
Si tratta, in particolare, di antiossidanti e polifenoli che contrastano i radicali liberi e, di conseguenza, rallentano l’invecchiamento cellulare.

Ma importante è anche la presenza di vitamina E che, oltre a combattere i radicali liberi, previene i processi di aggregazione e di coagulazione indesiderata, risultando un ottimo alleato del sistema circolatorio.

Quali proprietà ha l’olio d’oliva sulla pelle e sui capelli?

Il più noto utilizzo dell’olio d’oliva nel campo della cosmesi è, senza dubbio, quello di emolliente e idratante della pelle. Quante volte le nostre nonne lo hanno utilizzato per curare le mani secche in inverno o lenire piccole scottature (sia quelle dovute al sole che quelle causate da piccoli incidenti in cucina)!!
Una pelle ben idratata è anche una pelle più elastica perciò l’olio d’oliva diventa anche un ottimo alleato per combattere rughe e smagliature.
L’olio d’oliva, inoltre, grazie al suo contenuto di vitamina E aiuta a contrastare i radicali liberi che portano ad invecchiamento cutaneo e, al contempo, grazie alla vitamina A, promuove la rigenerazione della cute, donandole un aspetto giovane e sano.

Le sue proprietà, però, ne fanno un alleato anche della bellezza dei capelli, nutrendoli e riparandoli dopo le lunghe esposizioni al sole e al calore e prevedendo quel fastidioso ed indomabile effetto crespo.
E, se non ci facciamo trarre in inganno dalla sua untuosità, scopriremo il suo potere di riequilibrare la produzione di sebo e combattere la forfora, così da avere una chioma morbida e splendente.

E, per concludere, un consiglio per chi ama prendersi cura di sé senza impattare sull’ambiente e, quindi, sceglie una skin care eco-bio: l’olio d’oliva può essere una valida alternativa ai classici prodotti struccanti, come acqua micellare e latte detergente.

Ti piacerebbe avere tante nuove ricette sempre a portata di mano?

Ricette consigliate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.