Pasta e fagioli con le cotiche

pasta e fagioli con le cotiche

E’ una di quelle ricette del “recupero”, ovvero che stanno sparendo dalle nostre tavole in virtù di una cultura che ha messo al bando qualsiasi grasso animale, sempre e a prescindere, ma che si sta cercando di “recuperare” grazie ai racconti o ai ricettari delle nonne ed alle trattorie e gli agriturismi che, cercando di offrire piatti locali tipici, stanno rispolverando queste bontà del territorio… tipicità che hanno popolato per generazioni le nostre cucine da Nord a Sud.

Sicuramente è un piatto calorico che, con le nostre attuali abitudini di vita non è salutare consumare settimanalmente come un tempo ma, sporadicamente, è una bontà che tutti possiamo permetterci. Proviamo magari a consumarla in mini porzioni, ma non voltiamo le spalle a pietanze che ci donano il gusto di ritrovare sapori autentici e semplici….insomma le piccole gioie della vita a cui non bisognerebbe mai rinunciare.

Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 50 min
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 250 gr. di pasta tipo pasta mista cottura 9 min.
  • 250 gr. di fagioli cannellini già cotti
  • 100 gr. di cotenna già pulita
  • 6/7 pomodorini del piennolo del Vesuvio in mancanza, i datterini andranno benissimo
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai di olio evo
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale a gusto personale
  • pepe a gusto personale
  • qualche cucchiaio di Grana grattugiato
  • 1 litro circa di acqua ben calda

Istruzioni
 

  • Cominciamo col portare a bollore dell’acqua leggermente salata in una pentola abbastanza capiente, dove caleremo la cotenna.
  • Dopo una ventina di minuti la scoliamo, la lasciamo un attimo intiepidire e, se dovesse essere troppo grassa la raschiamo un po’ ma generalmente oggi è venduta già ben pulita e sgrassata. A questo punto la tagliamo a listarelle.
  • In una casseruola versiamo l’olio e lasciamo soffriggere lo scalogno affettato finemente, poi aggiungiamo i fagioli già cotti, le cotenne ed il vino bianco. Lasciamo sfumare qualche minuto.
  • Poi versiamo i pomodorini tagliati grossolanamente, buccia e semini compresi, aggiustiamo di sale e pepe e copriamo con 1 litro circa di acqua ben calda. Portiamo a bollore quindi abbassiamo la fiamma e lasciamo andare per una quindicina di minuti.
  • A questo punto i fagioli e le strisce di cotenna saranno ben amalgamati, quindi alziamo di nuovo la fiamma, riprendiamo il bollore e caliamo la pasta aggiungendo eventualmente altra acqua calda nel caso dovesse essere necessaria, ma ciò ovviamente dipende dal gusto, se piace più brodosa o “azzeccata” (asciutta).
  • Appena sarà cotta (circa 9 min. ma attenzione ai tempi consigliati sulla confezione) aggiungiamo qualche cucchiaio di grana, un giro d’olio a crudo, una bella rimestata e… buon appetito!!!!
    pasta e fagioli con cotiche

Ti piacerebbe avere tante nuove ricette sempre a portata di mano?

Ricette consigliate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta