Filetti di sgombro in padella con crema di carciofi

filetti di sgombro e salmone con crema di carciofi

Simpatico da vedere, col suo corpo dalla forma elegantemente affusolata di colore verde-blu, si fa notare per le sue strisce sul dorso che ci ricordano una tigre.
Lo sgombro fa parte del nobile pesce azzurro, ricco di omega-3, vit.B12 e D.

Nonostante la ricchezza di nutrienti, le sue carni sono poco apprezzate perché potrebbero apparire un po’ asciutte, come quelle del tonno. La ricchezza di spine lo rende leggermente fastidioso da pulire ma la qualità e la bontà faranno sicuramente superare questo piccolo scoglio.

Inoltre è un pesce molto versatile. Le sue carni sode si prestano, infatti, a vari tipi di cottura: dalla brace alla frittura, dal forno alla cottura in umido e al cartoccio e, non in ultimo, in padella.

La ricetta che andremo a preparare è un modo molto facile, veloce e gustoso di prepararlo. Infatti, accosta al gusto deciso dello sgombro quello delicato del salmone e la dolcezza dei cuori di carciofo andranno a contornare questo secondo appetitoso e sano.

Preparazione 15 min
Cottura 10 min
Tempo totale 25 min
Portata Secondo piatto
Cucina Mediterranea
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 300 gr. di cuori di carciofi
  • 1 fetta di salmone fresco
  • 2 sgombri grandi ridotti in 4 filetti
  • 5-6 cucchiai di pangrattato
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • ½ limone succo
  • sale a gusto personale nei quantitativi
  • pepe a gusto personale nei quantitativi

Istruzioni
 

  • Eviscerare e sfilettare gli sgombri (è un’operazione che potete far fare anche dal vostro pescivendolo di fiducia).
    salmone e sgombro
  • Pulirli da eventuali spine residue e, una volta pronti, risciacquare sotto acqua corrente.
    togliere le spine dal pesce
  • Poniamo i nostri filetti in un vassoio a marinare con un filo d’olio ed il succo di limone.
  • Lasciamo riposare un’oretta dopodiché cospargiamo di pangrattato i filetti facendo aderire bene il pane, esercitando una leggera pressione con le dita.
    pangrattato per impanare il pesce
  • Intanto scaldiamo una padella antiaderente e ungiamo con un cucchiaio di olio. Quando sarà abbastanza calda adagiamo i filetti di sgombro dalla parte della pelle lasciando cuocere per 7-8 minuti. Rigirare e lasciar cuocere l’altro lato per 3-4 minuti.
    filetti di sgombro in padella
  • A parte preparare i carciofi.
  • In una padella unta con 2 cucchiai di olio, versare i carciofi aggiungendo anche il vino bianco e qualche cucchiaio d’acqua.
    carciofi in padella
  • Aggiustare di sale e pepe e lasciar cuocere per 20 minuti circa con coperchio, a fiamma dolce.
  • Se dovesse occorrere, aggiungere ancora un po’ d’acqua (i carciofi dovranno mantenersi morbidi).
  • Quando saranno completamente cotti e intiepiditi, con l’aiuto di un mixer, ridurre i cuori di carciofi in una crema che dovrà risultare morbida, vellutata e ben compatta. All’occorrenza, aggiungere un po’ d’acqua nel mixer.
    carciofi da frullare
  • Volendo ottenere una crema più corposa e gustosa, potrete aggiungere ai carciofi, nel mixer, un cucchiaio di formaggio fresco tipo stracchino o di panna da cucina.
    crema di carciofi fatta in casa
  • Impiattare il pesce e servire con il contorno di crema di carciofi e magari qualche carciofino intero se vi piace.
    filetti di sgombro in padella con crema di carciofi

Ricette consigliate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta